Print Friendly, PDF & Email

La tecnica delle zone proibite non consente, da sola, di completare un Sudoku intero, ma dove si può usare ci aiuta a velocizzare molto la sua risoluzione. Come nella tecnica per eliminazioni successive, procediamo con una logica a eliminazione ma in questo caso è basata sulla posizione di un dato numero nei diversi riquadri. È possibile infatti che, esaminando un gruppo di tre riquadri adiacenti, un dato numero compaia già in due. Nel terzo, quindi, sarà più semplice determinarne la posizione.

Vediamo un esempio pratico. Nello schema riportato qui sotto, notiamo che il numero 7 compare già in due dei tre riquadri orizzontali della prima riga. Sappiamo che un 7 deve necessariamente comparire anche nel terzo riquadro. Cerchiamo quindi di determinare la sua posizione.

hiddensingle0

Non possiamo inserirlo nella prima riga perché un 7 è già presente nella riga, nel primo riquadro.
Non possiamo inserirlo nella seconda riga perché un 7 è già presente nella riga, nel secondo riquadro.
Rimane solo la terza riga.
La colonna è immediatamente identificabile, perché due su tre contengono già i numeri corretti.
La soluzione, quindi, è posizionare il 7 in H3 (indicando con le lettere le colonne e con i numeri le righe).

hiddensingle1

Analogamente, notiamo che il numero otto compare già sia nel riquadro sotto a quello in cui abbiamo appena inserito il sette, sia in quello accanto. Sappiamo che un 8 deve necessariamente comparire anche nel nostro riquadro e possiamo applicare la stessa tecnica per determinare la sua posizione.

Non possiamo inserirlo nella prima riga perché un 8 è già presente nella riga, nel secondo riquadro.
Non possiamo inserirlo nella terza riga perché è già stata completata.
Rimane solo la seconda.

In questa riga, la prima colonna è già risolta.
Non possiamo inserire l’8 nella terza colonna perché è già presente in quella colonna, nel riquadro sottostante.
La soluzione, quindi, è posizionare l’otto in H2.

hiddensingle2

Quando risolviamo un Sudoku su una rivista usando questa tecnica, possiamo cerchiare a matita i numeri che già compaiono due volte in una data serie (orizzontale o verticale) di riquadri e applicare questo procedimento di esclusione delle posizioni a tutte le caselle del terzo riquadro fino a restare con l’unica soluzione possibile.




abbonarsi2

Commenta via Facebook