aforismi e citazioni “Ero arrabbiato con il mio amico. Io glielo dissi e la rabbia fi nì. Ero arrabbiato con il nemico. Non ne parlai, e la rabbia crebbe” William Blake
Print Friendly, PDF & Email

In questa variante del Sudoku, invece di una griglia 9 x 9 ne abbiamo una 16 x 16. Al suo interno, inoltre, non ci sono più i numeri dall’1 al 9 ma 16 lettere dell’alfabeto, dalla A alla P (A, B, C, D, E, F, G,H, I, J, K, L, M, N, O, P ).

Le regole sono del tutto analoghe a quelle del Sudoku: la griglia si divide in righe (ne vediamo una profilata in rosso nel disegno), colonne (ne vediamo una profilata in azzurro nel disegno) e riquadri 4×4 (ne vediamo uno evidenziato in giallo nel disegno). All’interno di ciascuna riga, colonna o riquadro si devono trovare tutte le lettere, senza mai ripetersi.

letteralmente1

All’inizio può sembrare difficile ma in realtà, una volta abituatici a ragionare con le lettere, è proprio come un Sudoku tradizionale: la difficoltà maggiore consiste nel fatto che i simboli, invece che 9, sono 16.

Non facciamoci però scoraggiare e proviamo a cercare di risolvere qualche passaggio sulla base dei dati a nostra disposizione. Scegliamo, per aiutarci, un’area in cui ci siano molti indizi, possibilmente tutti diversi in modo da portarci il più avanti possibile nel processo di esclusione.

Per esempio la prima colonna contiene molte lettere, spesso diverse. Proviamo quindi a guardare la prima casella vuota al suo interno, A3 (indicando con le lettere le colonne e con i numeri le righe).

letteralmente2

Delle 16 lettere possibili possiamo eliminare perché sono sulla stessa colonna:

A, C, D, E, G, H, I, K, L, M, N, P

Rimangono come possibili

B, F, J, O

Ma B, F e J sono già presenti nella riga 3.

L’unico candidato rimane quindi O.

letteralmente3

Con lo stesso metodo possiamo mettere una F in A6.

Proviamo ora a concentrarci su un riquadro, quello in cui abbiamo inserito ora la F (inizia in A6).

Prima di tutto inseriamo tutti i candidati, cioè mettiamo in ogni casella tutte le lettere che non sono già presenti nella riga, nella colonna o nel riquadro.

letteralmente4

Osservando i candidati, notiamo che la P è presente in una sola casella, B7.

Dato che la P deve forzatamente essere presente nel nostro riquadro, deve essere giusta in B7.

letteralmente5

Possiamo scegliere se continuare esaminando singole aree o inserire i candidati in tutto il Sudoku (è una procedura lunga ma utilissima per risolvere gli schemi più avanzati).

In entrambi i casi proseguendo come abbiamo fatto finora e aiutandoci anche applicando a righe e colonne le tecniche tradizionali di soluzione del Sudoku che troviamo nella sezione Università del Sudoku di questo stesso sito, presto completeremo tutta la nostra griglia.




abbonarsi2

Commenta via Facebook